“Nella piazza della città” è il titolo dell’iniziativa che si terrà a Milano per quatro sabati: annuncio della Parola e interventi con esponenti di confessioni diverse sul testo di Paolo all’Aeropago

Luisa BOVE

Da alcuni anni le Chiese Cristiane di Milano propongono a tutti coloro che si interrogano e sono in ricerca cicli di lettura Ecumenica della Parola attraverso l’ascolto, l’annuncio, il dialogo. L’iniziativa, il promossa dal Consiglio delle Chiese Cristiane in collaborazione con l’ufficio Ecumenismo e dialogo della diocesi di Milano, si svolge il sabato (a partire dal 4 febbraio), dalle 18 alle 19.15, nella Chiesa di San Gottardo al Palazzo Reale (via Pecorari) e prevede l’annuncio della Parola di Dio, la lettura di una pagina letteraria a tema, intermezzi musicali e un momento finale dedicato al dialogo.

Il ciclo, intitolato “Nella piazza della città”, riprende idealmente ciò che è accaduto a all’apostolo Paolo quando nel 50 si è rivolto pubblicamente agli ateniesi per annunciare il Dio di Gesù Cristo e si è sentito dire: «Su questo punto ti sentiremo un’altra volta». Atene era allora luogo di incontro tra religioni e credenze di ogni genere, dove scetticismo e curiosità si mescolavano, in una ricerca spesso incerta.

«Non è diversa la situazione che anche noi viviamo oggi», dicono gli organizzatori, «attratti e strattonati da proposte di senso differenti e contrastanti, con visioni del mondo alternative che vanno dal materialismo al new age, a una fede adulta che coniuga il mistero con responsabilità e fratellanza».

«Abbiamo voluto che questo ciclo si svolgesse nel cuore di Milano in un luogo di proprietà del Comune, quindi appartenente alla città stessa, perché la lettura ecumenica della Parola avvenisse in uno spazio di confronto aperto a tutti coloro che intendono interrogarsi».

«Quest’anno, pur mantenendo la formula ascolto, annuncio, dialogo», dicono ancora i promotori, «abbiamo scelto un unico testo: il discorso di Paolo all’Areopàgo che viene narrato nel capitolo 17 degli Atti degli Apostoli».

Ogni sabato è previsto l’annuncio, presieduto a turno da rappresentanti, ministri e non, delle confessioni cristiane. Ecco il programma completo del ciclo “Nella piazza della città”: 4 febbraio, “La città e i suoi idoli”, presiede Gianfranco Bottoni, rettore di San Gottardo; intervento di Maria Grazia Guida, vicesindaco di Milano; Giuseppe Platone, pastore valdese; 18 febbraio, “Al dio sconosciuto”, Eliana Briante, pastora evangelica; letture a cura di Francesca Melzi Kaucisvili; Piero Stefani, biblista cattolico; 3 marzo, “Perché gli uomini lo cerchino e si sforzino di trovarlo, anche a tentoni, per poterlo trovare”, Giorgio Acquaviva, giornalista; Adalberto Castagna, imprenditore sociale; Pierangelo Sequeri, teologo cattolico; 17 marzo, “Su questo punto ti sentiremo un’altra volta”, Traian Valdman, arciprete ortodosso; Remo Cacitti, docente universitario; Lidia Maggi, pastora battista.